Tag - Make Up Taboos

by - 12:30

Non si vedeva un tag da queste parti già da qualche tempo ormai, per fortuna Redditude ha pensato di farmi scoprire questo ideato da Ecobiouty News ed io ovviamente sono ben felice di prendervi parte.


In cosa consiste questo tag? Presto detto: "L'idea, in soldoni, è quella di raccontare quali sono i passaggi, i prodotti o gli accessori (ad es. piegaciglia), le tecniche di trucco (ad es. contouring) che per noi rappresentano una sorta di tabù. In altre parole tecniche o accessori, apparentemente universali e imprescindibili, che invece non riusciamo proprio ad utilizzare o a vedere su noi stesse/i".

Se anche voi siete interessate a partecipare, dovete ricordarvi di seguire queste semplici regole:
  1. nominare l'ideatrice del tag, Ecobiouty News;
  2. confessare i vostri make up taboos;
  3. invitare altre due o più blogger a partecipare;
  4. condividere il post utilizzando l'hashtag #makeuptaboos
Ciò detto, credo sia meglio non indugiare oltre e procedere ad elencarvi i miei tabù cosmetici.

Contouring e strobing sono due trend che hanno spopolato parecchio negli ultimi tempi, ma che decisamente non fanno per me. Per quanto riguarda lo strobing ho proprio un'avversione: combatto ogni giorno contro la lucidità data dalla mia pelle mista e grassa, non ho la minima intenzione di sembrare ancora più lucida luminosa di quanto non sia già. Il contouring invece semplicemente non mi attira, mi limito ogni tanto a scolpire gli zigomi con un blush tortora e sono soddisfatta così.

Non amo neppure applicare il fard, fatta eccezione per quello tortora di cui ho fatto cenno poc'anzi. Anche in questo caso il motivo è semplice. Il mio viso è caratterizzato da rossore diffuso che cerco costantemente di tenere a bada con prodotti mirati, una volta ottenuto finalmente un incarnato uniforme, l'ultima cosa che ho voglia di fare è andare a riapplicare quel rossore che ho appena eliminato con molta fatica.

Parlando di accessori, ho provato più volte ad utilizzare il piegaciglia, ma senza successo. Ho il terrore di strappare tutte le mie povere cigliette, è più forte di me.

Per ultimo voglio citare la nail art. Non c'è niente da fare, non riesco proprio a farmela piacere su di me. Qualche volta ho tentato un'accent manicure, ma a meno che non sia tono su tono, mi convince poco anch'essa.

A ben vedere di tecniche con cui non vado molto d'accordo ce ne sarebbe ancora qualcuna, ma non voglio dilungarmi troppo, per cui cito solo queste che sono le principali.

Ora passo la palla a An Inquisitive Girl e a So Fashion. Ragazze, quali sono i vostri tabù?

You May Also Like

14 commenti

  1. Mai provati né strobing né contouring, su di me non funzionerebbero anche se, lo ammetto, se realizzati bene mi piacciono parecchio su altre ragazze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, me preferisco risultati non troppo marcati.

      Elimina
  2. Abbiamo molte cose in comune: anch'io ho la pelle che si lucida, per cui sto usando l'illuminante solo adesso che è estate, il piegaciglia non l'ho mai usato e non ho mai provato a fare nail art, e neppure l'accent nail su di me fa impazzire. Addirittura gli smalti su di me devono avere solo finish cream, i glitter mi fanno o troppo ragazzina o troppo vecchia (vedi quei rosoni chiari..)

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver partecipato :)
    Sto notando che siamo in molte a non approcciarci al contouring. Mi chiedo se non sia anche "colpa" dei (tanti) esempi (troppo) eclatanti che si trovano in giro. Per il resto non sai quanto ti capisco con la nail art, mi attira così poco che, ora che ci penso, non è nemmeno finita tra i miei tabù XD.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente gli esempi che citi tu influiscono parecchio, ma più spesso mi ritrovo a pensare che non vivo certo su un set fotografico, per cui posso tranquillamente farne a meno.

      Elimina
  4. Grazie a youtube ho la stessa “fobia” del piegaciglia.
    Non riesco a fare la giusta pressione né a utilizzarlo se non da completamente struccata; ho sempre il terrore di trovare tutte le ciglia attaccate al gommino quindi preferisco evitare, fatta eccezione per rarissime occasioni.

    P.S. Grazie per il tag *

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piegaciglia è uno strumento di tortura tramandato dai tempi della Santa Inquisizione, non c'è dubbio!

      Elimina
  5. Oddio lo strobing manco io riesco a farmelo piacere. Come hai detto anche tu, già devo combattere con la lucidità sempre, figuriamoci aggiungere pure illuminante in ogni dove XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno capisce il nostro dramma ;)

      Elimina
  6. La nailart! Mi ero dimenticata di questa sconosciuta! Io, oltre a essere impedita, non la amo neppure, davvero mille volte meglio andare di monocolore e stop. Del blush invece non posso farne a meno, ormai non esco più senza XD

    RispondiElimina
  7. grazie per la menzione <3 risponderò quanto prima :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di leggere la tua versione!

      Elimina