The Night(s)watcher #3 - Inglot Freedom System 4 Eyeshadow Square

by - 11:15

Ecco che finalmente vi mostro l'acquisto più succoso tra quelli fatti a Malta, ovvero la palette 4 colori che ho composto da Inglot.




Inizialmente ero partita con l'idea di scegliere solo colori opachi e dai toni neutri, visto che non sono una grande fan dei trucchi ipercolorati (in genere mi limito ai viola, più raramente ai rossi e agli arancio). Poi però, mentre stavo componendo il mio quad, ho pensato che in effetti una palette di neutri opachi già ce l'ho (la Naked Basics di Urban Decay), per cui sarebbe stato un spreco spendere dei soldi per qualcosa di fondamentalmente identico. Per cui ho optato per una via di mezzo: tre toni nude ed un colore vivace per ravvivare il tutto, in modo tale da poter, di volta in volta, creare look diversi.



Questi sono i colori che ho acquistato:
  • 341 matte (nude rosato opaco)
  • 342 matte (taupe caldo opaco)
  • 327 matte (marrone caldo opaco)
  • 450 pearl (cranberry shimmer)

Sui primi tre non c'è molto da dire, si tratta di colori abbastanza comuni, ma comunque ottimi per creare look nude o donare profondità allo sguardo. In particolare il 341, nonostante la forte componente rosata, sulla mia pelle risulta praticamene invisibile ed è ottimo per uniformare la palpebra mobile.

Il 450 invece... Oh, il 450 è qualcosa di meraviglioso, un colore di questo genere non l'ho mai avuto. Si tratta di un rosso/bordeaux (definito "cranberry") con splendidi riflessi rosa/dorati e quando la commessa me l'ha mostrato non ho avuto dubbi sul fatto che dovesse essere lui il mio "quarto uomo".

A volte lo indosso a tutta palpebra, ma il mio utilizzo preferito è nella piega dell'occhio e nell'angolo esterno. Mi permette di creare un look elegantissimo e allo stesso tempo fa risaltare al massimo il verde dei miei occhi. Lo adoro abbinato al rossetto I'm Pupa 308 Burgundy.
Luce solare diffusa

Luce solare diretta



Come sapete difficilmente scrivo review di ombretti perché la mia palpebra oleosa non mi permette di essere attendibile per quanto riguarda tenuta/durata di questa tipologia di prodotti (ed è per questo che ho creato questa rubrica "The Night(s)swatcher" - sono una paracula, lo so), tuttavia un paio di impressioni che mi sono fatta su questi ombretti le voglio condividere comunque.

Innanzitutto sono setosissime e per nulla polverose (e questo è bene), ma allo stesso tempo hanno una scarsissima pigmentazione: per riuscire a creare qualcosa di visibile bisogna armarsi di pazienza e ripassare, ripassare, ripassare... Questo mi ha un po' deluso, soprattutto dopo aver visto decantare su diversi blog l'eccezionale scrivenza.

In ogni caso, non li boccio del tutto: sono colori splendidi che soltanto necessitano di essere lavorati un po' più del solito.

Luce naturale diretta. Alla vostra sinistra una passata, alla vostra destra tre passate.






Foto fuori fuoco nel vano tentativo di rendere visibili i riflessi del 450


Concludo con qualche informazione tecnica: ogni cialda costava 6 euro e la palette era in omaggio con l'acquisto di almeno tre cialde. Quindi per quattro ombretti e la palette ho speso 24 euro, non male direi.

Voi avete mai provato qualche prodotto Inglot? Pareri?

You May Also Like

14 commenti

  1. doh, io ho un sacco di cialde di Inglot (ormai una decina) e le mie sono pigmentatissime o_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel mio caso si salva solo la 327, credo che dalle foto si veda chiaramente...
      Sono l'unica che ha beccato le cialde sfigate quindi?

      Elimina
  2. ma non le hai swatchate prima di sceglierle? io sì...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo! Ma non ho acquistato i tester...

      Elimina
  3. Hai fatto un ottimo acquisto, gli ombretti Inglot sono seta pura *_*
    I colori che hai scelto nell'insieme li trovo parecchio eleganti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Sono molto soddisfatta della scelta, credo che sia abbastanza versatile con quel bel cranberry...

      Elimina
  4. adoro Inglot, ho un loro ombretto è la qualità è ottima, ma è una mia impressione o qui da noi(Italia, o almeno al nord dove sto io) hanno cominciato a chiudere quei pochi punti vendita/corner Coin che c'erano?sigh:(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che io sappia Inglot al nord c'è solo a Verona, motivo per cui appena a scoperto che a Sliema c'era un loro negozio mi ci sono fiondata!

      Elimina
  5. Io ancora non sono riuscita a vederli dal vivo...penso che alla fine farò un ordine senza averli mai realmente toccati....comunque la palettina è davvero carina...il 450 da quel tocco di vivacità che sta perfettamente...peccato però che non siano molto scriventi, ho sempre letto il contrario...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 450 fa la differenza perchè posso passare da un nude look a uno smokey rosso senza nessun problema. La trovo una combinazione abbastanza versatile.
      Per la scrivenza non so cosa dire, i tester che ho swatchato in negozio non erano così... Comunque niente di irreparabile, con un po' di pazienza i risultati si vedono ugualmente :)

      Elimina
  6. Che peccato che non siano scriventissimi,perchè i colori sono davvero molto belli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero... Che poi in negozio swatchando i tester non avevo notato questa cosa, comunque non è niente di grave, basta fare un paio di passate in più e il risultato è splendido!

      Elimina
  7. prima o poi riuscirò ad entrare in un negozio Inglot MUAHHAHA *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo auguro! E spero ti possa capitare una commessa carina come lo è stata la mia :)

      Elimina