This is the End 01.17

by - 12:38

Dopo lo scintillio del Natale è sempre un po' dura rientrare nella propria routine quotidiana, ma devo dirvi che questa volta non mi è pesato per nulla ritornare al lavoro e riprendere le mie solite attività, Gennaio non mi è sembrato infinito come gli scorsi anni e sono, tra l'altro, riuscita ad accumulare un bel po' di vuoti.

Mentre vi sto scrivendo però mi sento un po' fuori fase (influenza in arrivo?) e fatico a buttare giù frasi sensate, per cui passo direttamente all'elenco dei prodotti terminati, che non sono poi così pochi e tra i quali troverete qualche chicca.
SKINCARE + LIPCARE


Bennet Double Face Delicati e Resistenti Dischetti Levatrucco
Lasciando da parte il discorso dischetti in cotone, non particolarmente interessante, il mese scorso ho terminato tre flaconi di struccante. 
Del Fitostruccante BioQ vi avevo già parlato in passato e sapete che ho dovuto, malgrado l'efficacia, bocciarlo per il forte dolore che mi procurava a contatto con gli occhi. L'ho terminato come detergente per i pennelli. 
Il bifasico Sephora mi piace moltissimo, tanto che, dopo averne terminato una minitaglia, sono subito corsa a comprare la full size. Tra qualche tempo pubblicherò un post di aggiornamento sugli ultimi prodotti per la rimozione trucco di cui ho fatto uso e vi parlerò nel dettaglio di questo prodotto e anche dell'acqua micellare La Roche-Posay, di cui ho terminato una travel size.

Con un po' di dispiacere sono arrivata a terminare due dei tre ovetti TonyMoly acquistati lo scorso Maggio. Si tratta di due prodotti per la cura del viso, un gel esfoliante effetto sauna per rimuovere impurità e punti neri (Blackhead Steam Balm) e una maschera rinfrescante che aiuta a ridurre i pori dilatati (Tightening Cooling Pack). Confermo quanto già scritto nel post di prime impressioni, entrambi i prodotti mi sono piaciuti, specialmente se utilizzati in combo. Sicuramente c'è di meglio in giro, ma per quanto mi riguarda svolgono il loro lavoro in maniera soddisfacente. Tuttavia non credo di riacquistarli di nuovo, ho ancora troppi prodotti viso da smaltire.

Con 10 ml di prodotto è difficile farsi un'idea chiara riguardo ad un prodotto. Ha idratato la  pelle del viso senza procurarmi nessun tipo di fastidio, fatto non poi così scontato. Non mi pare avesse nessuna profumazione particolare. In buona sostanza non mi ha colpito particolarmente, ma nemmeno mi ha fatto una cattiva impressione, in ogni caso non comprerò la full size.

Optima Australian Tea Tree Blemish Stick
"Tristezza a palate" per la malaugurata sorte capitata a questo povero prodottino, sfracellatosi al suolo e spezzatosi a metà. Si tratta di un gel a base di melaleuca che ho preso lo scorso Settembre per combattere i miei rari brufoletti - ora che l'ho detto me ne spunteranno un milione di botto, ne sono certa. L'ho utilizzato davvero poche volte, ma non mi è sembrato affatto male.

Legami Smack Natural Lip Balm Coconut Dream
Penso proprio che questo burrocacao sarà l'ultimo Legami che acquisterò. L'unica variante che mi sia piaciuta davvero è stata quella all'anguria, mentre questo al cocco e quello alla vaniglia, personalmente sono abbastanza dimenticabili. Preferisco formulazioni più morbide e oleose, senza contare che ogni tanto mi hanno provocato forte pizzicore/bruciore alle labbra.

Erborian Perfect Morning BB Mask
Seconda bustina di questa maschera in polvere, ne ho ancora una e poi sono a posto. Ribadisco quanto detto lo scorso mese, senza un utilizzo costante non riesco a coglierne i benefici.

Clarins Double Serum [Hydric + Lipidic System]
Due campioncini di questo strano siero bifase. Non mi ha impressionato granché, in più l'ho trovato appiccicoso.

BODYCARE


Bottega Verde Vaniglia Nera Bagnodoccia
L'Erbolario Gelsomino Indiano Bagnoschiuma 
Tra questi tre detergenti corpo, la novità è data dal Rituals. Si tratta di una mousse lavante che è una vera coccola sotto la doccia, possiede anche un profumo gradevole, purtroppo però è poco persistente.

Human+Kind Body Butter
Mussa Canaria Love Your Skin Mini Body Butter
Yves Rocher Baume Corps Fondant Relaxant Fleur d'Oranger Lavande Petit Grain
Giorgio Armani Sì Lait Parfumé pour le Corps 
A Gennaio ho terminato anche diverse creme per il corpo e le ho amate tutte. Del burro corpo Human+Kind mi ha colpito la consistenza morbida e per nulla pesante. Il burro corpo Mussa l'ho conservato come una reliquia per diverso tempo prima di decidermi ad utilizzarlo, l'avevo vinto grazie ad un giveaway indetto da Redditude. Ho ricevuto in omaggio il latte corpo Giorgio Armani quando ho acquistato il mio eau de parfum del cuore e mi è dispiaciuto un sacco terminarlo. Anche il balsamo corpo Yves Rocher ha una profumazione fantastica che mi ha inebriata fin dal primo utilizzo, mi piacerebbe acquistarne la full size.

Alessandro International Hand!SPA Hydrating Magic Manicure Complete Sea Salt & Natural Oils
Con questo acquisto ho avuto l'ennesima conferma che vivo perennemente su un altro pianeta. Pensavo si trattasse di una crema mani, invece è uno scrub a base di sale marino e olii naturali. Ovviamente me ne sono accorta quando me lo sono spalmato su mani e piedi già a letto. Disastro. L'ho terminato utilizzandolo come scrub corpo, inutile dire che non è servito a nulla perché troppo delicato.

HAIRCARE


Ormai mi sono innamorata degli shampoo Noah ed è in preparazione un post dedicato a tutti i prodotti del marchio che ho utilizzato fino ad oggi. Portate pazienza e vi svelerò tutto.

Vi avevo già mostrato questo shampoo secco qualche tempo fa. Mi piace e lo trovo molto utile, motivo per cui ne ho comprata una full size.

Che fatica terminare questo balsamo! Non mi è piaciuto per nulla: pesante e per nulla districante. Si tratta dell'ennesimo prodotto per capelli a marchio Lavera che non mi soddisfa.

MaterNatura Maschera Ristrutturante ai Semi di Girasole
Di questa maschera per capelli MaterNatura avevo letto un gran bene un po' dovunque, ma se devo essere sincera non mi ha colpito granché. Tra un paio di settimane scoprirete il perchè.

MAKEUP & MORE


L'Oreal Infaillible 24h-Mat 13 Beige Rosé
Ed ecco il primo fondotinta che, in quasi 33 anni di vita, è riuscito a far breccia nel mio cuore. Anche se fortunatamente non ho grosse imperfezioni da nascondere, la coprenza è buona e resta opaco per diverso tempo (se voglio aumentarne le prestazioni basta prima applicare un primer specifico). Anche la colorazione che ho scelto mi soddisfa. Se devo per forza trovargli un difetto è che non è proprio impalpabile, diciamo che addosso me lo sento abbastanza, però non mi importa perchè di lui mi fido al 100% quando lo indosso, è stato fedele alleato in occasioni importanti senza deludermi. Preciso che d'estate però non l'ho utilizzato, in parte per via della colorazione troppo chiara, ma soprattutto perchè (come anche consigliato dalla mia visagista) nei mesi estivi bisognerebbe eliminare del tutto i fondotinta. Al momento ho voluto provare un altro fondo, ma in futuro lo riacquisterò di certo.

L'Oreal Nude Magique Eau de Teint 150 Beige Nu 
Ho provato un paio di campioncini di questo fondotinta e devo dire che mi è piaciuta molto la consistenza, liquida e leggerissima, davvero sembrava di indossare acqua fresca, mi ha ricordato tanto Le Teint Encre de Peau di Yves Saint Laurent che sto utilizzando in questo periodo. La colorazione era leggermente scura per me e ho notato che ossida molto, mentre la tenuta non mi è parsa male, ma avrei avuto bisogno di più prove per farmi un'idea precisa.

Sephora Crayon Sourcils Rétractable 07 Auburn
Scusate, mi rifiuto di ripetere per l'ennesima volta quanto mi piaccia questa matita per sopracciglia. Già ricomprata, ovviamente.

Chanel Le Volume de Chanel Mascara 10 Noir
In passato avevo già provato un'altra minitaglia di questo mascara, nella colorazione Noir Khol e mi era piaciuto meno. Questo invece aveva una consistenza più morbida e facilmente lavorabile e sono riuscita ad apprezzarne l'effettivo potere volumizzante che, seppur non in maniera esagerata come piace a me, è ben presente.

Erborian BB Eye Touche Parfaite
Nonostante si trattasse di soli 1,5 ml di prodotto, sono riuscita ad utilizzare questa BB cream per contorno occhi davvero moltissima volte (circa una ventina di giorni, non sto scherzando). Mi ha colpito positivamente anche se non ho ben chiaro di cosa si tratti. Correttore? Primer? Chi lo sa...
Per non saper né leggere né scrivere io l'ho utilizzato in questa seconda modalità. Si tratta di una crema colorata molto leggera che rende più facile la successiva applicazione del correttore, facendolo scorrere meglio. La resa visiva finale mi è piaciuta davvero moltissimo. Inoltre, essendo appunto una crema colorata, nei giorni in cui non avevo occhiaie particolarmente accentuate, ho potuto tranquillamente saltare il passaggio del correttore. Non credo che ne acquisterei la full size, ma senza dubbio si tratta di un prodotto interessante.

Erborian BB Flash Essence
Anche in questo caso non ho ben capito di cosa si trattasse, credo un primer illuminante visti le numerose perlescenze al suo interno. La consistenza è simile a quella di un siero un po' denso e appiccicoso. L'effetto finale è carino e per nulla artefatto, illumina il viso in maniera delicata, se vi piace il genere. Per quanto mi riguarda, non è un prodotto che comprerei perchè il mio obiettivo finale è sempre l'opacità totale e questi prodotti illuminanti vanno ad accentuare il mio problema di lucidità della pelle.

Kenzo Jeau d'Amour Eau de Parfum
Kenzo Flower in the Air Eau de Parfum
Kenzo Couleur Rose Eau de Parfum
Campioncini di profumo, quanto sono scomodi quelli in bustina? Li odio, ma ne ho talmente tanti in casa che sarebbe un peccato buttarli via. I tre Kenzo non mi hanno entusiasmato, mentre di Chloé mi sono innamorata e, approfittando dei saldi, ho acquistato il mini boccettino da 30 ml che conserverò come una reliquia.

You May Also Like

10 commenti

  1. Non vedo l'ora di leggere il post sugli shampoo Noah :)
    Complimenti per la solita mole di cestinati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sto preparando, spero di pubblicarlo il prima possibile!

      Elimina
  2. Qui le cose sono due: o smetto di leggere blog altrui, oppure vendo casa per pagarmi i prodotti. Aspetto di saperne di più sui prodotti Noah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il portafogli NON ringrazia mai in questi casi ;)

      Elimina
  3. Sono sempre più curiosa di provare il fondo L'Oreal.. è in wishlist assieme a quello di Estee Lauder!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel fondotinta mi ha salvato in moltissime occasioni!

      Elimina
  4. Purtroppo ho avuto lo stesso problema con lo struccante BioQ!
    Vorrei essere in grado di terminare così tante creme corpo... o anche solo un paio XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considera però che sono tutte minitaglie, eh ;)

      Elimina
  5. Ciao!:) Sono rimasta stupita dal fatto che i prodotti per capelli Lavera non ti soddisfano, io ne ho provati diversi e mi sono piaciuti tutti tantissimo! Proprio vero che tutto è soggettivo.:D Mi piacerebbe un sacco provare i prodotti Noah, ma purtroppo nella mia città non ho il Tigotà, uff.:( Ad ogni modo se ti va vieni a trovarmi sul mio blog.:) Baci :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo i miei capelli sono davvero capricciosi e io sono molto esigente, per questo faccio fatica a trovare prodotti per l'haircare che mi soddisfino.

      Elimina