This is the End 06.17

by - 14:17

Ed ecco che anche Giugno è ormai terminato. Purtroppo, aggiungo. Si è trattato del mese più bello degli ultimi anni e mi ha regalato un sacco di risate e momenti felici, poi è arrivato Luglio e nel giro - letteralmente - di tre giorni ha buttato tutto all'aria. Mi sento a terra, ma meno di quanto mi sarei aspettata. Come dice Drama: "Tanto la vita è un insieme di sfighe, in ogni caso. Prima o poi andrà bene anche a noi, I promise."

Ciò detto, possiamo tranquillamente archiviare la questione "fatti miei che non interessano a nessuno" e proseguire con il tema del post.

Con l'arrivo del grande caldo sono cambiate un po' le mie abitudini in ambito cosmetico, tra i finiti del mese vedrete più prodotti per la cura del corpo (lavarsi, che passione!) e molto meno make up. In ogni caso, anche a questo giro sono soddisfatta, pur essendo consapevole che avrei potuto fare molto di più (la pigrizia si è impadronita di me). Vedremo se nelle prossime settimane riuscirò ad essere più disciplinata.

N.B. Perdonate gli errori, come avrete capito non è un gran momento per me e anche solo scrivere al pc con questo caldo mi risulta davvero faticoso.

SKINCARE

Non credo ci sia bisogno di spendere molte parole riguardo a questo struccante (per altro, l'unico terminato questo mese. Si vede che col caldo non mi trucco quasi più, eh?): è validissimo e lo riacquisto periodicamente. Per maggiori informazioni vi rimando alla recensione dedicata, basta cliccare sul nome del prodotto qui sopra.

Clarins Doux Nettoyant Moussant à l'Amande de Coton
Intorno ad Aprile, dopo aver fatto un acquisto sostanzioso da Sephora, sono stata omaggiata  di un meraviglioso cofanetto Clarins (QUI il video in cui ve lo mostro). Tra i vari prodotti era presente anche questo detergente viso. Mi è piaciuto poco, ma non saprei spiegarvi bene il motivo, probabilmente non ho apprezzato molto la consistenza in mousse, difficile da risciacquare, e il fatto che bruciasse a contatto con gli occhi.

Tempo fa avevo acquistato da Sephora un set di minitaglie Ahava, incuriosita soprattutto dal tanto decantato potere idratante di questi prodotti. Devo dire che ho apprezzato moltissimo sia il detergente viso che la crema viso, li ho trovati entrambi leggeri, delicati, davvero piacevoli da utilizzare e con un buon profumo che invoglia ancora di più all'utilizzo.

L'Action Clear Skin Face Mask
Tra le quattro maschere del marchio acquistate ed utilizzate (post in arrivo per il prossimo autunno), questa è decisamente la meno peggio, ma non posso ugualmente dirmi soddisfatta. Si tratta, in linea generale, di prodotti inefficaci e deludenti.


BODYCARE

Già farmi la doccia è una mia passione (non molto) segreta tutto l'anno, figuratevi quanto ci sono temperature come quelle delle ultime settimane! In questo periodo adoro detergenti dai profumi freschi, frizzanti e golosi, esattamente le caratteristiche che ho ritrovato in questi tre gel doccia. Il Naturaline è una vecchia conoscenza mentre la limited edition Cien è stata una bella scoperta. Sto provando diversi prodotti di questa linea estiva e mi sto trovando bene con la maggior parte di essi.

Cien Tropical Summer Dead Sea Salt Oil Exfoliating Scrub
Non lo avrei creduto, ma questo scrub mi è piaciuto tantissimo, funziona perfettamente, ma senza essere aggressivo (post in arrivo a Settembre). Mi chiedo se esista anche nella linea base del marchio, in altre profumazioni magari, poco importa. Voi, che sicuramente siete più aggiornate di me, sapete darmi notizie in merito?

Histomer C30 Fast Action Cellulite Special Cream 
Lo scorso Aprile ho deciso di investire qualche soldo in un pacchetto di dieci trattamenti drenanti e anticellulite dalla mia estetista. Il motivo che mi ha spinto, più che estetico, era dovuto a diversi fastidi procurati da gonfiore e ristagno dei liquidi. Il pacchetto prevedeva alcune sedute di pressoterapia, oltre che diversi tipi di massaggi, il risultato è stato davvero stupefacente, soprattutto per il sollievo di cui sono riuscita a godere rimettendo in moto la circolazione. In omaggio ho ricevuto questa crema anticellulite e l'ho amata fin da subito, è l'unica che, in tanti anni, sono riuscita ad utilizzare con costanza e non mi è pesato nemmeno un po'. Si tratta di una crema molto leggera e fluida, che si assorbe rapidamente e non ha bisogno di essere massaggiata troppo, caratteristica che me l'ha fatta apprezzare ancora di più.

Yves Rocher Thé Vert Lait Corps
Ho acquistato questo latte corpo su richiesta di Madre, che era rimasta soddisfatta della versione alla verbena utilizzata mesi fa. Ovviamente l'ho utilizzata anche io, adoro questa lozione, è leggera e si assorbe in fretta, ottima per questo periodo dell'anno. Senza contare che ho un debole per la profumazione al tè verde.

Cien Tropical Summer Shower Body Lotion
Mah... Ecco uno dei pochi prodotti di questa l.e. estiva che non mi ha convinto del tutto. In primis, la confezione è scomodissima e dura, quasi impossibile riuscire a far fuoriuscire il prodotto con le mani bagnate - ricordo che si tratta di un balsamo corpo da utilizzare sotto la doccia. In secondo luogo, non l'ho trovato neppure poi così idratante. E nemmeno profuma! Niente a che vedere con il mio adorato Regina di Rose, utilizzato e grandemente amato un paio di anni fa.

Shiseido Ever Bloom Lait Parfumé pour le Corps
Altro latte per il corpo. Questa me l'ha dato Granny, era abbinato al relativo profumo, ma non facendone uso l'ha ceduto a me. Non ho molto da dire al riguardo, profuma molto, idrata pochino. Non che mi aspettassi qualcosa di diverso, in effetti.


HAIRCARE

Noah Shampoo al Pepe Nero e Menta Piperita
Il primo shampoo del marchio a non essermi piaciuto. Leggerete nel dettaglio i motivi che mi hanno portato a non apprezzarlo in un post già programmato per Settembre, per ora vi posso accennare che ho trovato mi appesantisse molto i capelli.

Ekos Shampoo Lavaggi Frequenti con Estratto Biologico di Avena 
Nello stesso post di cui sopra troverete la recensione anche per questo shampoo. Non è niente di che, a parer mio è un prodotto piuttosto anonimo.

Ennesima confezione terminata. Purtroppo quando mi sono recata da Tigotà per prenderlo non l'ho trovato e ho optato per il Garnier, ma certamente lo acquisterò di nuovo quando lo troverò.

Le Erbe di Janas Maschera Ristrutturante Crescione d'Acqua e Amla
Avevo letto un gran bene di questa maschera su diversi blog, per cui, quando se ne è presentata l'occasione ho deciso di acquistarla in formato minitaglia per verificare se fosse così un gran portento e se un tale esborso economico potesse avere una giustificazione. Ehm... Per me no. Sarà che non ho granché da ristrutturare al momento, ma questo prodotto non ha lasciato il segno. Resto fiduciosa per la versione idratante, presa insieme a questa e ancora in fase di sperimentazione.


MAKE UP

Da quanto tempo non terminavo un correttore. Di questo vi ho già parlato in abbondanza, comparandolo ad altri in mio possesso. In sintesi, ribadisco che, a parte la colorazione non adatta a me, non mi ci sono trovata male, ma non è scoccata la scintilla.

Essence All About Matt Fixing Compact Powder
Quando non so su cosa orientarmi e voglio spendere poco, torno sempre da questa cipria, ma ancora una volta mi rendo conto dei suoi grandi limiti: crea un effetto polveroso sul viso, non è del tutto incolore, genera un fall out pazzesco e non opacizza poi granché. Finita questa ho deciso di investire qualche euro in una cipria MAC e devo dire che la differenza si nota, eccome!

Sephora Crayon Sourcils Rétractable 07 Auburn 
Prima o poi doveva accadere. Da Sephora a Piacenza hanno terminato le scorte di questa matita (la colorazione Auburn non è più sul mercato da tempo e negli store di Lodi e a Milano non se ne trovano più da un bel po', Piacenza era la mia ancora di salvezza), la mia preferita per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Al momento ho rimpiazzato con una matita automatica MAC e una tradizionale Wycon, ma ad entrambe, seppur valide, manca qualcosa che me le faccia amare quanto questa appena terminata.

Kiko Colour Party Palette 01 Peach Lake
Quando ho acquistato questa palette, credendo che ombretti arancio quasi fluo e rosa shocking mi sarebbero stati bene, probabilmente avevo bevuto non poco. Non molto tempo dopo mi sono resa conto dell'errore e ho cercato di rimediare provando a depottare gli unici ombretti salvabili (panna e marroni), ma ovviamente la mia manualità inesistente mi ha fatto sbriciolare questi ultimi, lasciandomi triste e sola con colori che non mi donano per nulla. A distanza di anni mi sono finalmente decisa a cestinare quel che resta di questa palette e, guarda guarda, non mi dispiace nemmeno un po'.

Sephora Huile Séchage Express 
Avevo queste gocce asciugasmalto in casa da tempo immemore, abbandonate a loro stesse perché per nulla performanti. Finalmente mi sono decisa a buttarle. Lo spray P2 rimane imbattibile per me, sia per prezzo che per prestazione.

You May Also Like

4 commenti

  1. spero che il brutto periodo passi presto, non ti abbattere!

    RispondiElimina
  2. In quanto a periodi brutti, possiamo pure istituire un piccolo club, perchè le gioie scarseggiano anche qui. Beh dai non sei stata così pigra, di prodotti ne hai terminati parecchi.
    Quei doccia schiuma Cien, mi chiamano a gran voce, ma sono troppo pigra per andare da Lidl a prenderli. Chissà se si trovano ancora per altro.
    La cipria Essence, concordo con te che è un po' scarsa a performance. Anch'io l'avevo provata e ho riscontrato gli stessi difetti. In compenso io mi trovo molto bene con quella trasparente di Debby.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, nonostante tutto, mi sento meno peggio del previsto e mi sto riprendendo abbastanza bene. Inaspettatamente.
      Mi segno la cipria di Debby tra quelle da provare!

      Elimina