This is the End 04.17

by - 11:18

E anche Aprile è giunto al termine, volato via velocissimo insieme alle sue giornate calde che mi hanno ricordato che l'estate è alle porte. 
Dopo il leggero calo degli ultimi mesi, ho cercato di riprendere di buona lena lo smaltimento, soprattutto della valanga di prodotti monodose e campioncini che invadono i miei armadietti. Curiose di scoprire come è andata?

SKINCARE + SUNCARE

Bennet Soft & Care Dischetti Levatrucco
Cotoneve Fiocchi di Purezza Dischetti Levatrucco 
A questo giro ho terminato due confezioni di dischetti in cotone e un boccione da 400 ml di struccante. Per quanto riguarda i primi, preferisco di gran lunga i Cotoneve in quanto molto più delicati di quelli a marchio Bennet. Relativamente all'Acqua Micellare Bifase di Garnier invece, non posso far altro che confermare le mie buonissime prime impressioni: strucca bene, è delicato e non unge.

Acqua alle Rose Roberts Latte Detergente Idratante
Avevo ricevuto questo latte detergente come regalo di Natale 2015 da mia cugina e ho dovuto aspettare di terminare ciò che avevo già in uso prima di iniziarlo. Sapete già che non sono una grande amante di questa tipologia di prodotto e anche in questo caso non sono stata smentita. Non è male, ma neppure l'ho trovato esaltante, pertanto non credo che lo acquisterò di nuovo.

Sephora  Crème Exfoliante Charbon
Si tratta di un esfoliante viso delicato a base di carbone (esiste anche nella variante al tè verde), da quanto ho capito è una delle novità per la skincare introdotte da Sephora. Ho provato questo campioncino omaggio e le prime impressioni sono state molto positive, tanto che ho intenzione di acquistare la full size. Credo proprio che ne sentirete parlare ancora in futuro.

Avevo già utilizzato in passato questi patch per il contorno occhi e non li avevo trovati granché esaltanti. Li ho ricevuti di nuovo come regalo di compleanno Sephora e la mia opinione non si discosta poi molto da quella iniziale: è piacevolmente rinfrescante, ma i benefici si limitano a quello.

Ho terminato anche un paio di campioncini di questa maschera in gel che già avevo usato qualche tempo fa in formato da viaggio. Confermo quanto già scritto nella mini review dedicata, mi piace molto: è fresca e piacevole da tenere in posa e, una volta rimossa, la pelle ha un aspetto decisamente migliore. Altro punto a suo favore, l'ho applicata dopo un'altra maschera che mi aveva fatto reazione ed è riuscita a calmare l'irritazione.

L'action Pore Minimizer Face Mask 
Un bel po' di tempo fa, a scatola chiusa, ho comprato da OVS quattro maschere viso di questo marchio. Subito ne avevo provata una, ma non essendo rimasta soddisfatta, le ho accantonate per un po' finché questo mese mi sono decisa a darmi una mossa con il loro smaltimento. Anche questo secondo tentativo si è rivelato un flop, ho dovuto cestinare il prodotto dopo una sola applicazione. A dire il vero, ora come ora non ho poi così voglia di utilizzare le due che mi sono rimaste.

TonyMoly I'm Real Aloe Mask Sheet Moisturizing
TonyMoly I'm Real Tea Tree Mask Sheet Skin Soothing
Altre due maschere I'm Real sfruttate. Non so perché abbia aspettato così tanto a decidermi di utilizzarle, non mi dispiacciono affatto. Una volta terminate tutte e undici, scriverò un post riassuntivo, promesso.

Eau Thermale Avène Cleanance Solaire SPF 30
In realtà non sono ancora riuscita a terminare questa crema solare, ma non ne potevo più e l'ho cestinata. Il mio rapporto con questo prodotto è stato negativo fin da subito. In Corsica la scorsa estate, rimasta "a secco" del mio fidato solare, ho dovuto correre a cercare un sostituto dell'ultimo secondo ed, essendo domenica, nell'unica farmacia aperta ho trovato questo. Si tratta di un solare specifico per il viso (ma che io ho utilizzato senza problemi su tutto il corpo), molto pesante e pastoso, difficile da stendere e massaggiare sulla pelle. Senza contare che costa uno sproposito. L'ho utilizzata per tutto inverno come crema viso post piscina, ma sembra non voler finire mai e adesso sono veramente giunta al limite di sopportazione, perciò la elimino senza troppi rimpianti.


BODYCARE

Bottega Verde The Verde Bagnodoccia
Bottega Verde Pepe Rosa Bagnodoccia
L'Erbolario Iris Bagnoschiuma 
I due bagnodoccia Bottega Verde riappaiono sul blog periodicamente, a dimostrazione che gradisco molto le profumazioni e il rapporto quantità/prezzo. La travel size di Iris invece mi piace meno, trovo che sia una linea un po' troppo da signora, ma la qualità del prodotto non si discute.

Bottega Verde Pepe Rosa Crema Corpo 
Quanto mi piace la linea Pepe Rosa di Bottega Verde, voi non ne avete idea! Mi ricorda molto la buonissima 3 Rose L'Erbolario. Vi consiglio di andare ad annusarle entrambe.

Kaloderma Scrub Corpo Rinnova Pelle 
Qualche tempo fa avevo bisogno di fare uno scrub corpo d'emergenza e, non avendo che pochi spiccioli nel portafoglio, ho deciso di acquistare questa busta monodose. Gli scrub a base di sale/zucchero e olii non sono tra i miei favoriti, preferisco le formulazioni più delicate in crema o in gel, ma devo dire che questo prodotto non mi è dispiaciuto. Approfondimento in arrivo prossimamente.

Strep Crema Depilatoria Corpo
Per preferendo senza ombra di dubbio la ceretta a qualsiasi altro tipo di depilazione, ogni tanto devo ricorrere a metodi alternativi. Quando ho poco tempo la scelta ricade sulla crema depilatoria (odio la lametta con tutta me stessa). Come ho già ribadito più volte, per me una vale l'altra, non ho mai avuto problemi di reazioni allergiche per fortuna. Questa nello specifico la prendo al mercato per pochi euro.


HAIRCARE

Degli shampoo Noah ho già parlato in abbondanza qui sul blog e confermo tutte le opinioni positive già espresse a loro tempo nelle relative recensioni. Non posso far altro che consigliarveli, sono validi e anche economici.

Dopo la prima travel size acquistata con un misto di curiosità e diffidenza, mi sono resa conto che non  posso più vivere senza shampoo secco. Ci sono giorni in cui l'unica opzione possibile sembra essere un sacchetto di carta in testa e invece questo prodotto riesce a salvarmi. Mi è stato davvero utile anche per il mio week end lungo in montagna. Inutile dire che ne ho già comprata un'altra confezione.


MAKE UP & MORE

L'Erbolario Make Up Primer Viso Pelli Miste 
La mia commessa/spacciatrice L'Erbolario mi ha fatto avere un buon numero di campioncini di primer viso per pelli miste, ma per ora ne ho utilizzato uno soltanto (con cui si riescono a fare un paio di applicazioni) e non ho ancora un'idea precisa in mente. Appena avrò le idee più chiare, vi farò sapere cosa ne penso.

Yves Saint Laurent Le Teint Encre de Peau B20
Ogni volta che riesco a terminare un fondotinta liquido rimango sempre piacevolmente sorpresa e soddisfatta. Se riesco a terminarlo in tempi relativamente brevi poi (quattro/cinque mesi circa), la sorpresa e la soddisfazione aumentano a dismisura. Pur non essendo esente da difetti, questo fondo mi è piaciuto molto. Il colore mi è sembrato piuttosto naturale nonostante fosse beige e non rosato, la durata invece dipendeva molto dalle condizioni della mia pelle giorno per giorno e dai primer che utilizzavo (o non utilizzavo) di volta in volta. Altro aspetto che ho adorato è stata la consistenza, molto liquida e praticamente impalpabile. Una volta capito con quale strumento era meglio applicarlo (nel mio caso una spugnetta in lattice, sconsiglio vivamente i pennelli a lingua di gatto), l'ho utilizzato con gran piacere. Tuttavia non l'ho riacquistato, in parte per il prezzo, ma soprattutto perché spero sempre di trovare un prodotto con prestazioni perfette per la mia pelle grassa e ribelle.

MAC Pro Longwear Foundation NW20
MAC Matchmaster SPF 15 Foundation 1
Kat Von D Lock-it Foundation Light 46 Cool
Dicevamo che ho terminato il fondotinta che avevo in uso gli scorsi mesi, pertanto per qualche settimana mi sono avventurata in sperimentazioni per trovare un valido sostituto. Inizialmente mi sono rivolta a MAC (come potete vedere anche nel post dei prodotti terminati a Marzo), ma non ero molto convinta delle colorazioni e della tenuta, per cui avevo quasi sfiorato l'idea di non acquistare nulla e attendere l'autunno, visto che d'estate non indosso nessun tipo di fondotinta. Poi però Kat Von D è sbarcata in Italia e mi sono fatta fare un sample del Lock-it. Le prove sono andate piuttosto bene e mi sono decisa all'acquisto. Non sono ancora convinta che sia il mio fondo del cuore, ma mi ci sto trovando bene. Ne riparleremo tra qualche mese.

Hermes Eau de Merveilles Bleue Eau de Toilette
Yves Saint Laurent Black Opium Floral Shock Eau de Parfum
Un paio di campioncini di profumo per il lavoro fanno sempre comodo. Tra i due, ho trovato particolarmente interessante Black Opium nella variante Floral Shock.

Forse questo prodotto non sarebbe dovuto apparire in questo post, ma visto che da poco ve ne ho parlato in un post dedicato ai miei alleati per combattere l'insonnia, l'ho inserito lo stesso. Lo spray da cuscino è un'idea che mi piace parecchio, adesso sono alla ricerca di quello Primavera, ma uno qualsiasi con le stesse funzioni mi andrebbe bene comunque.

You May Also Like

8 commenti

  1. Complimenti per la quantità di cose finite O_O
    Come sempre sei bravissima! L'acqua micellare Garnier è troppo comoda come struccante, c'è poco da dire...
    Le maschere tony moly ancora non le ho provate (probabilmente sarò l'unica blogger a non averlo ancora fatto), però ho intenzione di prenderle perché mi incuriosiscono assai.
    Se ti è piaciuto il dry shampoo batist, prova anche quelli Batiste (se non erro è lo stesso brand, ma cambia il nome per una questione di marchio registrato in Italia e fuori). Hanno delle profumazioni sfiziosissime e salvano la chioma che una meraviglia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Batiste lo vorrei provare, l'unico problema è che a me non piace molto fare acquisti on line e qui da noi questo prodotto non si trova...

      Elimina
  2. Anch'io sono (quasi) al termine dell'acqua micellare biascia di Garnier e confermo tutte le tue impressioni positive! Mi ci sto trovando veramente bene, strucca, non brucia e non unge!
    Quanto allo shampoo secco di Batiste.. boh, io ho perso il conto di quante volte l'ho ricomprato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo shampoo secco è la mia salvezza!

      Elimina
  3. Lo shampoo secco, proprio uguale al tuo, è stata una scoperta recente anche per me. Mi salva la vita quando faccio allenamento e mi permette di non lavare i capelli tutti i giorni. Già i miei sono fini e sottili, non voglio stressati ulteriormente.
    Il latte detergente di Acqua delle Rose, non l'ho ancora provato, ma ho una passione per la linea quindi capiterà sicuramente di provarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo shampoo secco è stata la svolta, questa è la terza o quarta confezione che finisco!

      Elimina
  4. Che bella sfilza di prodotti finiti, complimenti! Lo shampoo a secco Batiste è un salvachioma che tutti dovrebbero avere a portata di mano, per le situazioni di emergenza :D Noah è un brand che mi incuriosisce moltissimo, prima o poi mi deciderò a provare qualcosa! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Noah ti consiglio gli shampoo, sono ottimi!

      Elimina